L'organizzazione dell'Orto Botanico di Torino

L’Orto Botanico è parte del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università di Torino.

 

Il Rettore dell'Università nomina un Direttore che individua coordina e realizza le linee scientifiche e i programmi didattici. Dal 2012 la direttrice è la Prof.ssa Consolata Siniscalco.

Attualmente fanno parte del personale 1 giardiniere a tempo indeterminato e due braccianti agricoli stagionali.

E' aperto al pubblico dal 1997. 

 

Le visite guidate per le scolaresche sono possibili tutto l'anno e sono gestite direttamente dall’Orto Botanico.
Le visite guidate per il pubblico sono possibili da metà aprile a metà ottobre nei fine settimana e nelle festività e sono affidate ad una Società o Cooperativa esterna. Nel 2020 la società vincitrice dell'appalto è l'Impresa Sociale "Xké?" srl.

Le guide che effettuano le visite guidate sono laureate in Scienze naturali, Scienze Biologiche, Scienze Forestali o Scienze Agrarie. 

 

E' membro della BGCI, Botanical Gardens Conservation International.

Collabora con il Gruppo Orti botanici e Giardini storici della Società Botanica Italiana. 

Appartiene alla Rete musei naturalistici e scientifici e presìdi delle scienze naturali piemontesi, coordinato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino. 

 

Nel 1998 è stata costituita l' "Associazione Amici dell’Orto Botanico di Torino", che  ha come scopo quello di contribuire al finanziamento delle attività di manutenzione dell'Orto Botanico, di organizzare momenti di interesse culturale inerenti la botanica, di far conoscere l'Orto Botanico, coinvolgendo i soci nel raggiungimento degli obiettivi. 

 

 

 

L'Orto Botanico si avvale del sostegno della Compagnia di San Paolo.